Cuccia con crema di ricotta

In occasione della festa di Santa Lucia, il 13 dicembre, è tradizione siciliana consumare grano cotto, differenti le ricette da provincia a provincia. A Palermo, a casa Armetta sin dalla colazione è uso gustarla dolce, a proposito ricordo che la nostra bottega si trova a Palermo , via Dei quartieri 6  Gastronomia Armetta .

 Cuccia alla crema di ricotta ingredienti per 8 persone:

500 grammi di grano/ 500 grammi di ricotta di pecora/100 grammi di miele oppure 100 grammi di zucchero in realtà secondo il gusto..ne basta anche meno/100 grammi di cioccolato fondente /100 grammi di zucca candita tagliata a listarelle “Capello d’Angelo”/Cannella a piacere/un pizzichino -sale marino igt di Trapani

Il grano rigorosamente di qualità mi raccomando.

Oggi consigliamo il grano Il Margherito, identico morfologicamente al Senatore Cappeli e Bidì è una varietà “antica“autoctona della Sicilia, selezionato dal Dr. Santagati (Università di Catania) prende il nome dalla contrada del comune di Ramacca dove venne coltivato per la prima volta. Ottime caratteristiche panificatorie, la confezione è di gr. 500 sottovuoto. Pur mantenendo le caratteristiche organolettiche tipiche , per la particolare lavorazione prima del confezionamento, il grano  è pronto per la cottura senza  passaggio in ammollo.

procedimento per cuocere il grano : Secondo la qualità del grano lasciare o meno in ammollo   in acqua per circa dodici ore, comunque sciacquarlo e cuocerlo in una pentola con abbondante  acqua salata. A dieci minuti dal bollore spegnere, coprire e “ammantare ” ( termine dialettale che vuol dire tenere al caldo con una coperta “manta” )  fino a che raffreddi naturalmente, assorbita l’acqua di cottura avrete un chicco gonfio ma non scotto.

per la crema di ricotta : sgrondare la ricotta di pecora dal suo siero, passare al setaccio e condire con lo zucchero oppure il miele secondo i gusti.. io aggiungo cioccolato fondente che taglio grossolanamente; a questo punto amalgamare il grano sbollentato già freddo, e sistemare in bellavista in coppa guarnendo con zucca candita e a piacere spolverare di cannella ..conservare in frigo, gustare senza troppi sensi di colpa ..tanto Santa Lucia è soltanto una volta l’anno : il 13 dicembre e se ne avete voglia bissate anche in altre golose occasioni.

Da buoni palermitani i miei mi hanno educata ad onorare Santa Lucia senza rompere il digiuno da pane e pasta …mi piace raccontare comunque che questa astinenza si trasforma nelle nostre case in trionfo di dolcezze.

Teresa Armetta … capricciosa al gusto giusto!

 info : 091 6888986  – cellulare : 3289888019

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *